La Bce taglia i tassi all'1,5 per cento: è il minimo storico

1' di lettura

Il costo del denaro tocca i minimi da quando la Banca centrale europea ha iniziato a gestire la politica monetaria nel 1999

La banca centrale europea ha tagliato il costo del denaro di mezzo punto percentuale, portando il tasso principale dal 2 per cento all'1,50 per cento, toccando così il minimo storico da quando la Bce ha iniziato a gestire la politica monetaria nel 1999. Il differenziale tra il costo del denaro negli Stati Uniti e quello nell'Eurozona si attesta così sull'1,5 per cento, tenuto conto che la Fed ha praticamente azzerato il tasso sul Fed Funds, fissando un range compreso tra zero e 0,25 per cento.

Crisi, allarme di Tremonti: il 2009 peggio del 2008

Leggi tutto
Prossimo articolo