Tempi duri anche per la Hsbc

1' di lettura

La maggiore banca europea per valore di mercato taglierà 6.100 posti di lavoro e chiuderà le attività del credito al consumo negli Stati Uniti dopo che l'utile del 2008 è sceso del 70 per cento

Hsbc Holding annuncia un aumento di capitale di 17,7 miliardi di dollari, il taglio di 6.100 posti di lavoro e la chiusura delle attività del credito al consumo negli Usa per far fronte ad un crollo dell'utile del 70 per cento nel 2008 a 5,73 miliardi di dollari, contro i 19,1 miliardi dell'anno precedente. Pur restando la prima banca europea per valore di mercato, Hsbc sconta pesantemente la propria forte esposizione al credito strutturato negli Usa, essendo stata la prima banca del vecchio continente a registrare perdite nel credito subprime dopo l'acquisto di Household nel 2003.

Leggi tutto