Iraq, Eni in corsa per i giacimenti di Nassiriya

1' di lettura

Entro marzo la decisione di Baghdad, il campo vanta riserve per circa 4,4 miliardi di barili con un potenziale di produzione di almeno 300.000 barili al giorno

L'Eni è in corsa per aggiudicarsi lo sfruttamento del giacimento petrolifero di Nassiriya. La notizia arriva dall'ad Paolo Scaroni ed è confermata dal ministro dello Sviluppo economico Claudio Scajola, che ieri è partito per Baghdad. Entro marzo si saprà il responso finale, ma secondo Scaroni il buon esito della gara è alle porte. Il giacimento di Nassiriya, scoperto da molto ma non ancora sfruttato, in base a stime fatte in Iraq vanta riserve per circa 4,4 miliardi di barili, con un potenziale di produzione di almeno 300.000 barili al giorno.

Leggi tutto
Prossimo articolo