Crisi, crolla il Pil: -1 per cento nel 2008

1' di lettura

E' il calo peggiore dal 1975, il governo aveva previsto una contrazione dello 0.6 per cento. Resta Stabile l'inflazione, che a febbraio si attesta all'1,6 per cento

Peggio del previsto. E' un vero tracollo quello nel 2008 del Pil italiano, che secondo l'Istat è calato dell'1 per cento contro lo -0,6 per cento previsto dal governo. Si tratta del dato peggiore dal 1975. Al 2,7 per cento invece il rapporto deficit/Pil, "un dato che si riceve con grande soddisfazione" sottolinea il Tesoro. Stabile l'inflazione, attestasi a febbraio all'1,6 per cento. Su base mensile, invece, a febbraio i prezzi sono aumentati dello 0,2 per cento. La politica si divide sulla ricetta anticrisi, il governo rifiuta allarmismi ma per mercoledì ha convocato le parti sociali.

Leggi tutto