Fiat, sciopero degli operai a Pomigliano

1' di lettura

Corteo di solidarietà per i cassintegrati. In migliaia, secondo i sindacati, hanno sfilato per le strade cittadine. Ugl metalmeccanici: l'azienda dia garanzie per i lavoratori e il mantenimento dei livelli occupazionali

A sfilare a Pomigliano d'Arco persone di ogni età e di ogni classe sociale. Un corteo per chiedere che il locale stabilimento Fiat Auto non venga ulteriormente penalizzato dalla carenza di produzioni. I lavoratori, 5mila del Gian Battista Vico, e 10mila dell'indotto, hanno lavorato unicamente cinque settimane dallo scorso mese di settembre. Sono, infatti, 19 le settimane di cassa integrazione con una paga di 750 euro al mese. In corteo anche il vescovo di Nola, politici, sindacati e sindaci del napoletano.

Leggi tutto
Prossimo articolo