Ue: prima fuori bad assets, poi nazionalizzare banche

1' di lettura

A Bruxelles si continua a lavorare sulla gestione della crisi finanziaria. Tra le ipotesi al vaglio anche quella della nazionalizzazione degli istituti che prima dell'intervento di stato dovranno rivelare i titoli spazzatura

A Bruxelles si continua a lavorare sulla gestione della crisi finanziaria. Tra le ipotesi al vaglio della Commissione europea anche quella della nazionalizzazione delle banche, mentre resta aperto il dossier sui "bad assets". La Ue ha premesso infatti che gli istituti di credito dovrebbero rivelare i titoli spazzatura prima dell'eventuale intervento del governo.

Leggi tutto
Prossimo articolo