Mutui, da Obama 75 miliardi per fermare i pignoramenti

1' di lettura

Il piano di aiuto del presidente americano prevede che il governo si faccia carico di una parte dei costi per ridurre i tassi di interesse sui mutui, riducendo così la rata mensile che grava su milioni di famiglie

La crisi economica negli Stati Uniti. Dopo la firma al piano anticrisi da circa 800 miliardi di dollari, il presidente Obama ha presentato un nuovo piano di aiuti di 75 miliardi di dollari che consentirà a milioni di americani, colpiti dalla bufera dei mutui subprime, di rimanere in possesso della propria casa. Intanto la Federal Reserve ha rivisto al ribasso le previsioni per l'anno in corso. Il prodotto interno lordo degli Stati Uniti dovrebbe subire una contrazione tra lo 0,5 e l'1,3 per cento.

Leggi tutto