Crisi, Berlusconi e Brown: no al protezionismo

1' di lettura

Nel vertice a Villa Madama il presidente del Consiglio e il premier britannico hanno ribadito la necessità a misure comuni in Europa. L'ipotesi di nazionalizzare le banche, anticipata proprio dal capo del governo non riguarderebbe l'Italia

Asse Roma-Londra sulle ricette da mettere in campo per fronteggiare la crisi economica globale. Nel vertice a Villa Madama, a Roma, Silvio Berlusconi e il premier britannico Gordon Brown hanno ribadito la necessità a misure comuni in Europa e anche l'appello a non cadere nella trappola del protezionismo. Tra le ipotesi allo studio c'è anche quella di nazionalizzare le banche. "Un'ipotesi avanzata da qualcuno e su cui ci stiamo esercitando, ma non per il nostro Paese", come ha spiegato Berlusconi che ha anche ribadito: "Il sistema bancario italiano è solido. Gli italiani non abbiano paura".

Leggi tutto