Crisi , ora è la Spagna a tremare

1' di lettura

Il governo tedesco presieduto da Angela Merkel ha approvato una bozza di legge che consente allo stato la nazionalizzazione delle banche in difficoltà. Anche Madrid ha cominciato ufficialmente a fare i conti con la recessione

La Spagna è entrata ufficialmente in recessione nel quarto trimestre del 2008, registrando un calo congiunturale del Pil dell'1 per cento, dopo la contrazione dello 0,2 per cento del terzo trimestre. I dati sono stati comunicati dall'ufficio nazionale di statistica spagnolo, che conferma così i dati preliminari del 12 febbraio. Anche la Germania affronta la crisi in atto con una mossa piuttosto risoluta, approvando un disegno di legge che consentirà la possibile nazionalizzazione, anche temporanea, delle banche.

Leggi tutto
Prossimo articolo