Crisi, Pil a picco. Berlusconi: c'è preoccupazione

1' di lettura

Secondo l'Istat nel 2008 il prodotto interno lordo è diminuito dello 0,9 per cento, il dato peggiore negli ultimi 16 anni. Il premier ammette i timori del governo del governo mentre Veltroni attacca Palazzo Chigi: non ha fatto nulla

La recessione in Italia è peggiore del previsto, l'allarme arriva dal'Istat e trova conferma nelle parole di Silvio Berlusconi. Nel 2008, il prodotto interno lordo è calato in Italia dello 0,9 per cento, il dato peggiore negli ultimi 16 anni. "La crisi ha dimensioni non ben definite, noi la guardiamo con preoccupazione", dice il premier. Un'ammissione tardiva per il segretario del Pd Walter Veltroni. Il governo ha intanto sbloccato 8 miliardi per gli ammortizzatori sociali: 5,3 verranno da fondi statali,gli altri 2,6 saranno invece drenati dai fondi europei per le Regioni.

Leggi tutto
Prossimo articolo