Pil 2008 giù di quasi un punto, dato peggiore dal 1993

1' di lettura

Secondo l'Istat lo scorso anno si è chiuso con un calo dello 0,9 per cento. A rincarare la dose arrivano previsioni nere anche dal Fondo Monterio Internazionale

"La crisi deve ancora farsi sentire", dice il direttore del Fondo Monetario Internazionale, Dominique Strauss Khan, nel giorno in cui l'Istat segnala un nuovo record negativo del Pil italiano: l'anno scorso ha fatto registrare una flessione dello 0,9 per cento. Non succedeva dal 1993. Eurostat intanto ha pubblicato i dati della crescita nel quarto trimestre 2008: -1,5 per cento del Pil sia in Eurolandia che nell'Unione Europea a 27. Lo Stato messo peggio è la Germania, dove il calo del Pil nel quarto trimestre del 2008 è stato il peggiore dal 1987.

Leggi tutto