Germania, frena ancora il Pil: -2,1 per cento

1' di lettura

Il calo nel quarto trimestre del 2008 è il peggiore dal 1987. Pesano soprattutto i dati sulle esportazioni

Si aggrava la recessione in Germania. Il Pil tedesco nel quarto trimestre del 2008 ha infatti registrato una flessione del 2,1 per cento rispetto al trimestre precedente, vale a dire il calo più forte dal 1987. Si tratta, spiega l'Ufficio di statistica, del terzo trimestre consecutivo negativo per la Germania. Il dato è inoltre peggiore delle stime degli analisti, che si aspettavano una flessione dell'1,8 per cento. A pesare è in particolare la cattiva performance delle esportazioni. Su base annua la contrazione è dell'1,6 per cento.

Leggi tutto