Crisi, Istat: nel 2008 Pil giù dello 0,9 per cento

1' di lettura

E' il dato peggiore dal 1993. Nel quarto trimestre flessione record del 2,6 per cento

Si è chiuso con un calo del Pil più consistente del previsto il 2008. In base ai dati resi noti dall'Istat, infatti, l'anno scorso il Pil italiano ha fatto registrare una flessione dello 0,9 per cento mentre il governo stimava nell'Aggiornamento del Patto di stabilità un calo dello 0,6 per cento. E' il dato peggiore dal 1993. L'ultimo trimestre 2008 ha chiuso con un calo del Pil del 2,6 per cento rispetto al 2007 e dell'1,8 per cento rispetto al trimestre precedente. Si tratta dei cali maggiori dal 1980, cioè dall'inizio delle serie storiche dell'Istat comparabili.

Leggi tutto
Prossimo articolo