Giappone, Pioneer dall'alta fedeltà alla grande crisi

1' di lettura

A causa della difficile congiuntura economica il principale colosso nipponico dell'elettronica di largo consumo è in profondo rosso ed è stato costretto a 10mila tagli

L'indice dei prezzi alla produzione del Giappone ha subito una frenata dell'1 per cento nel mese di dicembre e Pioneer, uno dei principali colossi nipponici dell'elettronica di largo consumo, annuncia il taglio di 10mila posti di lavoro a livello mondiale per contrastare gli effetti della crisi economica.

Leggi tutto
Prossimo articolo