Gm taglia 10 mila posti. Via libera al piano di aiuti

1' di lettura

Passa in Senato il programma di Obama da 838 miliardi. Il presidente: "Evitiamo la catastrofe, l'economia non può reggersi solo sui consumi". Il segretario al Tesoro Geithner: "Test di stress per le banche".

Il Senato degli Stati Uniti ha approvato, con 61 voti favorevoli e 37 contrari, il piano di stimoli anticrisi da 838 miliardi di dollari messo a punto dall'Amministrazione Obama. Nonostante il presidente Usa abbia cercato di ottenere un consenso bipartisan, solo tre senatori repubblicani hanno acconsentito a votarlo, avvertendo però che ritireranno il loro appoggio in caso di spese ulteriori. Intanto General Motors ha annunciato il taglio di 10.000 posti di lavoro.

Leggi tutto
Prossimo articolo

le ultime notizie di skytg24