Crisi, l'appello di Davos divide governo e opposizione

1' di lettura

La politica italiana si confronta con il messaggio lanciato dal World Economic Forum a limitare le spinte protezionistiche dei vari Paesi. Calderoli dice: "Lega favorevole a misure nazionali" e il Pd ribatte: "Non sono la soluzione"

La politica italiana si confronta con l'appello lanciato da Davos a contrastare le spinte protezionistiche dei vari Paesi, appello che suscita dubbi e consensi. "La Lega da sempre è favorevole a misure nazionali", dice Calderoli, mentre il capogruppo del Pd alla Camera Antonello Soro ribatte: "Il protezionismo è una risposta sbagliata alla crisi".

Leggi tutto
Prossimo articolo