Alitalia, Colannino: nessun patto segreto con francesi

1' di lettura

Il presidente della nuova Alitalia lo ha ribadito a "Otto e mezzo", intervistato da Lucia Annunziata, confermando quanto già sostenuto dal numero uno del colosso franco-olandese Jean-Cyril Spinetta.

Il presidente della nuova Alitalia, Roberto Colannino, ha escluso patti segreti con Air France per la cessione della maggioranza della compagnia e dice: "Siamo partiti benissimo. Il primo bilancio stupirà". Lo ha precisato in un'intervista alla trasmissione da "Otto e mezzo" di Lucia Annunziata, confermando quanto già sostenuto dal numero uno del colosso franco-olandese Jean-Cyril Spinetta. Quanto allo sbarco in borsa il presidente di Cai ha spiegato che "la quotazione è una possibilità che gli azionisti italiani si sono dati" ma non prima di tre anni.

Leggi tutto
Prossimo articolo