Auto, Scajola: "Entro10 giorni le misure"

1' di lettura

Il salvagente per il settore auto ci sarà. Fare presto è la richiesta di Sindacati e Confindustria, che lancia l'allarme: 300 lavoratori rischiano di stare a casa

Dieci giorni ancora. E poi il governo dirà quanti soldi e quali misure intende adottare contro la crisi dell'auto. Un tavolo di confronto A carte coperte dunque, anche se il ministro dello sviluppo economico Scajola assicura che nel piatto ci sarà più dei 300 milioni paventati alla vigilia. Mentre Confindustria vede il rischio di 300mila lavoratori a casa. Si tratterà, almeno in una prima fase, di incentivi, 1000-1500 euro, per rottamare auto inquinanti con vetture ecologiche. E poi forse si penserà a bonus fiscali per favorire il credito.

Leggi tutto
Prossimo articolo