Riforma contratti, firmato accordo quadro senza la Cgil

1' di lettura

Cisl, Uil e Ugl senza la Cgil hanno raggiunto a Palazzo Chigi l'accordo con Confindustria per la riforma dei contratti. Non è arrivata la firma del sindacato di Corso d'Italia. Epifani: "non si recupera l'inflazione"

Cisl, Uil e Ugl hanno firmato con il governo un accordo per la riforma del modello contrattuale. Non firma dunque la Cgil. L'accordo è stato siglato anche da Confindustria, Confcommercio, Confapi, Confesercenti e altri sindacati come al Confsal. Ania e Abi hanno dato il loro consenso ma si riservano di firmare. Tra le novità del nuovo documento ci sarebbe tra l'altro la durata contrattuale: 3 anni per il primo livello così come per la contrattazione aziendale. Soddisfazione è stata espressa dal governo. Il no di Cgil spiegato da Epifani: "Non si recupera l'inflazione".

Leggi tutto