Gas, team di osservatori a Kiev. Soluzione vicina

1' di lettura

La missione di osservatori è arrivata in Ucraina. Lo ha confermato ufficialmente la Commissione europea sottolineando che adesso ci sono tutte le condizioni concordate per la ripresa delle forniture di gas dalla Russia all'Europa

La guerra del gas tra Russia e Ucraina, a sentire gli interessati, sembra essere vicina ad un armistizio. Ma in realtà, non c'è ancora l'ufficialità, manca cioè la firma del protocollo d'intesa sul comitato congiunto di osservatori europei. Il via libera, verbale, di Mosca e Kiev è arrivato ieri sera, ma soltanto dopo aver sciolto il nodo sulla presenza di rappresentanti russi nella missione di osservatori, cui si opponeva l'Ucraina. Subito dopo la firma dell'accordo Gazprom riprenderà le forniture di metano all'Europa.

Leggi tutto