Crisi del gas, prove di dialogo tra Russia e Ucraina

1' di lettura

Nuovo vertice tra i due Paesi a Bruxelles, con la mediazione dell'Europa. Intanto il ministro Scajola tranquillizza gli italiani e annuncia che il governo ha rivisto la decisione di non estrarre risorse energetiche dall'Adriatico

Continua la guerra del gas tra Russia e Ucraina, con la diplomazia alla ricerca di un'intesa tra Gazprom e Naftogaz che scongiuri il rischio di lasciare l'Europa a secco. Oggi a Bruxelles incontro tra le parti, domani invece riunione dei ministri dell'energia dei 27 paesi dell'Unione. Intanto l'Italia si è già mossa per provare ad arginare il problema, mettendo mano alle riserve stoccate nei nostri depositi. Il ministro dello Sviluppo economico Scajola invita alla tranquillità e annuncia che il governo ha rivisto la decisione di non estrarre risorse energetiche dall'Adriatico.

Leggi tutto
Prossimo articolo