La guerra del gas tra Russia e Ucraina gela l'Europa

1' di lettura

Si apre uno spiraglio nella battaglia del gas tra Mosca e Kiev. Domani Gazprom e Naftogas si ritroveranno intorno ad un tavolo mentre a Bruxelles è in programma un vertice con l'Unione europea. Scaroni: "Situazione sotto controllo"

Si fanno sempre più pesanti le conseguenze della guerra energetica in corso tra Mosca e Kiev: Naftogaz Ukraini, la compagnia energetica ucraina, ha annunciato il blocco totale del transito di metano verso l'Europa. Alcuni paesi sono già in sofferenza: lamentano tagli significativi, ricorsi alle riserve, o il blocco totale del flusso russo. In Italia il ministro Scajola e l'amministratore delegato di Eni Scaroni rassicurano: "La situazione è sotto controllo". Domani Gazprom e Naftogas si ritroveranno intorno ad un tavolo mentre a Bruxelles è in programma un vertice con l'Unione europea.

Leggi tutto
Prossimo articolo