Guerra del gas, riprendono i contatti tra Russia e Ucraina

1' di lettura

La tensione tra Mosca e Kiev tiene l'Europa con il fiato in sospeso. Il presidente della Commissione europea Jose Manuel Barroso ha annunciato che i due Paesi hanno accettato la presenza di osservatori internazionali

La guerra del gas tiene l'Europa con il fiato sospeso. Riprenderanno domani i colloqui Mosca-Kiev per sbloccare la situazione, mentre l'Eni conferma che da oggi si è completamente interrotto il flusso di metano dalla Russia verso l'Italia. Intanto il presidente della Commissione europea Jose Manuel Barroso ha annunciato che Russia e Ucraina hanno accettato la presenza di osservatori internazionali che controllino il regolare flusso del gas nelle condutture.

Leggi tutto
Prossimo articolo