La guerra del gas gela l'Europa. Scajola: abbiamo le scorte

1' di lettura

La compagnia energetica di Kiev, ha ammesso il blocco totale delle forniture del metano russo verso l'Europa. Reazione immediata della Ue: Sono tagli inaccettabili nei confronti di Stati dell'Unione". Il ministro intanto rassicura l'Italia

La guerra del gas tra Russia e Ucraina registra un'importante novità. La compagnia energetica di Kiev, ha ammesso il blocco totale delle forniture del metano russo verso l'Europa. Una mossa che ha già messo in ginocchio buona parte dei Paesi dell'Est europeo e che ha fatto scattare l'immediata reazione della Ue che ha ammonito: "Sono tagli inaccettabili nei confronti di Stati dell'Unione". In Italia il ministro per le Attività produttive Scajola rassicura: "Abbiamo scorte per alcune settimane".

Leggi tutto