Sacconi: meno lavoro, meno salario per salvare l'occupazione

1' di lettura

Settimana corta, con meno ore lavorate e contratti di solidarietà. Sono queste le misure allo studio del ministro per il Welfare Maurizio Sacconi per fronteggiare la crisi economica e le sue ricadute sull'occupazione

Settimana corta, con meno ore lavorate e contratti di solidarietà. Sono queste le misure allo studio del ministro per il Welfare Maurizio Sacconi per fronteggiare la crisi economica e le sue ricadute sull'occupazione. L'idea, che riprende quella della settimana corta tedesca, è di "spalmare un minor carico di lavoro su più persone". Si tratta, spiega Sacconi, di una cassa integrazione a rotazione.

Leggi tutto
Prossimo articolo