Istat, disoccupazione al 6,1 per cento nel terzo trimestre

1' di lettura

La crisi economica si fa sentire. Cresce il numero dei disoccupati in Italia e aumenta il divario tra ricchi e poveri. Lo rivelano rispettivamente un'indagine Istat e una realizzata dalla Banca d'Italia

Oltre un milione e mezzo di italiani è in in cerca di lavoro. 127mila in più rispetto al terzo trimestre del 2007. Il tasso di disoccupazione infatti secondo l'Istat, nello stesso periodo di quest'anno è salito al 6,1 perc ento. Per via dell'aumento di quelli che hanno perso il posto, al centro e al nord. E di quelli che non riescono a trovarlo al sud. Non solo. Per la prima volta dal 97 è in calo l'occupazione maschile. Mentre cresce, anche se a rilento, quella femminile e straniera. In questo contesto le diseguaglianze sociali diventano sempre più marcate.

Leggi tutto
Prossimo articolo

le ultime notizie di skytg24