Crisi, Confindustria vede nero. E Draghi invoca nuove misure

1' di lettura

Il Governatore: "Siamo in una fase critica". Le previsioni del Centro studi di viale dell'Astronomia: due anni di recessione. La Marcegaglia chiede unità alla politica e alle forze sociali

La crisi globale è in una "fase critica", e per affrontarla servono nuove misure fiscali, monetarie e normative. Le chiede il governatore della Banca d'Italia Mario Draghi. E i timori di Draghi sullo stato dell'economia trovano conferma nelle stime del Centro studi di Confindustria, secondo il quale la recessione durerà due anni. La crisi si può superare solo se c'è fiducia, sottolineano gli industriali, e qualche piccolo appiglio per sperare c'è. Intanto il presidente di Confindustria, Emma Marcegaglia, chiede unità alla politica e alle forze sociali per uscire dalla crisi.

Leggi tutto
Prossimo articolo