15 miliardi di dollari per salvare l'auto Usa

1' di lettura

raggiunta l'intesa per il piano di soccorso del settore automobilistico americano dilaniato da una profonda crisi di sistema. La Casa Bianca e i leader democratici del Congresso sono riusciti a trovare un accordo

Quindici miliardi di dollari. Alla fine il congresso Usa ha dato l'ok per il gigantesco piano di aiuti all'industria dell'auto. Un progetto a due facce però: da un lato arriva una valanga di quattrini per GM, Ford e Chrysler, dall'alta le tre big si devono impegnare in un processo di ristrutturazione senza precedenti. Intanto continuano anche le pressioni per ottenere il licenziamento dei Ceo dei tre gruppi, primo tra i quali del numero uno di Gm Richard Wagoner.

Leggi tutto
Prossimo articolo