Giappone, la recessione è più grave del previsto

1' di lettura

Il Pil del terzo trimestre è stato rivisto al ribasso, da -0,4 a -1,8 per cento. La Sony annuncia un vasto piano di ristrutturazione con il taglio di 8.000 posti di lavoro

Preoccupa la crisi economica in Giappone, dove la recessione si sta rivelando più grave del previsto. Il Pil del terzo trimestre è stato rivisto al ribasso, da -0,4 a -1,8 per cento, e con la crisi continuano i tagli all'occupazione in tutti i settori. Dopo Nissan e Toyota anche la Sony ha annunciato un vasto piano di ristrutturazione che prevede una riduzione degli investimenti previsti e un taglio di 8.000 posti di lavoro entro il 2010. Il governo prevede che la situazione peggiorerà ancora e intanto anche l'imperatore sta male.

Leggi tutto