Libia interessata a partecipazione in Eni

1' di lettura

La Libia ha manifestato al Governo Italiano l'interesse ad acquisire in "tempi da definire e compatibilmente con le condizioni di mercato" una partecipazione nel capitale dell'Eni. Lo si legge in un comunicato della Presidenza del Consiglio dei Ministri

La Libia vuole entrare nell'Eni. La notizia è stata confermata da Palazzo Chigi, con una nota dettagliata: "Il Governo italiano - si legge nel comunicato - ha preso atto dell'interesse e della finalità economica del prospettato investimento, che testimonia fiducia nella solidità industriale e nella capacità reddituale della società petrolifera". La Libia - dunque - dopo diverse indiscrezioni, ha rotto gli indugi e diventerà, sempre secondo indiscrezioni, il secondo azionista della società petrolifera dopo lo Stato.

Leggi tutto