Alitalia, nuovo rinvio per la compagnia fantasma

1' di lettura

Il nuovo vettore nazionale doveva decollare il primo dicembre, ma il ministro delle Attività produttive comunica che l'inizio dell'attività slitta a "dopo le vacanze di Natale". Scajola ha affermato che dal mese corrente Cai sostiene i costi di Alitalia

La nuova Alitalia partirà "dopo le vacanze di Natale" per evitare congestioni durante le feste. Lo ha detto da Bruxelles il ministro per le Attività Produttive Claudio Scajola, il quale ha anche spiegato che "l'operazione Alitalia si è conclusa: c'è stata la vendita alla cordata ed il 1 dicembre sono partiti tutti gli effetti dell'operazione". Ciò significa che da ieri la Cai di Roberto Colaninno si è accollata i costi di Alitalia. Quanto al cambio di cloche, sempre secondo il ministro "si è considerato il periodo delle vacanze natalizie non il migliore per questo passaggio".

Leggi tutto
Prossimo articolo