La Commissione europea vara il piano anticrisi

1' di lettura

La Commissione europea vara il piano anticrisi che dovrà fornire un quadro per coordinare gli interventi dei 27 stati membri. Uno il dato di partenza: nei prossimi 2 anni il patto di stabilità e crescita sarà applicato con "flessibilità"

Il timore è che, finanziaria prima ed economica poi, la crisi divenga presto o tardi sociale. Per questo la Commissione europea mette mano a quanto ha di più caro, il controllo dei conti pubblici, raccoglie, in tempi non sospetti, le richieste di Nicolas Sarkozy e Angela Merkel ribadite oggi all'unisono su Le Figaro e Faz, ed invita gli stati a spendere. Da parte sua, assicura una applicazione flessibile del patto di stabilità e crescita. Che non significa consegnare alla storia i parametri di Maastricht, ma applicarli tenendo conto delle attuali circostanze eccezionali.

Leggi tutto
Prossimo articolo