Crisi, dalla Fed nuovi aiuti per 800 miliardi di dollari

1' di lettura

La Banca Centrale americana si farà carico di prodotti del credito strutturato legati ai prestiti immobiliari per 600 miliardi di dollari, altri 200 miliardi saranno investiti per stimolare il credito al consumo. Una mossa accolta bene dalle Borse

Nuovo intervento della Banca Centrale americana per fronteggiare la crisi finanziaria, con un maxi-piano da 800 miliardi di dollari. La Fed ha annunciato che acquisterà fino a 500 miliardi di dollari di cartolarizzazioni immobiliari garantite da Freddie Mac, Fannie Mae e Ginnie Mae e fino a 100 miliardi di debiti emessi dalle stesse Fannie e Freddie oltre che dalle Federal Home Loan Banks. Sarà inoltre varato un nuovo strumento dotato di 200 miliardi di dollari che saranno investiti in cartolarizzazioni garantite da prestiti ai privati in modo da stimolare il credito al consumo. Ok le Borse.

Leggi tutto
Prossimo articolo