Poco più di un miliardo per la parte "buona" di Alitalia

1' di lettura

Dopo il via libera del governo alla vendita a Cai, la vicenda Alitalia sembra risolta. Augusto Fantozzi ha spiegato che la quota cash sarà di 427 milioni di euro, mentre l'accollo dei debiti di 625 milioni di euro. Rimane l'incognita del partner straniero

"Oggi ho accettato formalmente l'offerta" presentata da Cai, per 1.052 milioni. Lo ha annunciato il commissario straordinario di Alitalia. Augusto Fantozzi, in conferenza stampa, ha spiegato che il corrispettivo in denaro è di 427 milioni di euro, mentre l'accollo dei debiti ipotecari è pari a 625 milioni di euro. Quanto alle azioni "temo che facciano una brutta fine", ha detto Fantozzi. Ora rimane da sciogliere il nodo del partner straniero. Spinetta, ad della compagnia franco-olandese Air France ribadisce l'interesse: "Non sono pessimista".

Leggi tutto
Prossimo articolo