G20, accordo tra i Grandi: entro marzo il piano anti-crisi

1' di lettura

A Washington i capi di Stato e di governo dei 20 Paesi più importanti del mondo hanno trovato l'intesa per riformare il sistema finanziario e rilanciare la crescita. Impegno comune per una maggiore trasparenza e per nuove regole, ma no al protezionismo.

Un piano d'azione concreto, per arginare la crisi e ristabilire la fiducia sui mercati. A Washington, i leader delle maggiori potenze mondiali e delle economie emergenti hanno trovato l'accordo sulle misure immediate, da prendere entro il 31 marzo, per ripristinare la crescita dopo il crollo del sistema finanziario mondiale. Il G20 ha ribadito la fiducia nei principi di libero mercato e il rifiuto del protezionismo e ha convenuto sulla necessità di una migliore cooperazione internazionale per la sorveglianza, la trasparenza e la regolamentazione dei mercati. Bush: "Un successo".

Leggi tutto
Prossimo articolo