G20 di Washington, la ricerca di una ricetta per la crisi

1' di lettura

I capi di stato cercano una soluzione comune alla crisi finanziaria che ha messo in ginocchio l'economia mondiale. "E' giusto avere più trasparenza nei mercati - ha detto Berlusconi- ma senza cadere nell'eccesso del protezionismo"

Un "super controllore" per sorvegliare la salute delle maggiori istituzioni finanziarie mondiali. E' questa una delle proposte che verrà sottoposta al vertice dei capi di Stato e di Governo del G20 di Washington per tentare di adottare alcune misure volte a combattere la recessione mondiale e a cominciare la ricostruzione delle istituzioni finanziarie internazionali. "E' giusto avere più trasparenza nei mercati e più forti controlli "ma senza cadere nell'eccesso di una invasività dello stato nell'economia e del protezionismo", ha detto Silvio Berlusconi.

Leggi tutto
Prossimo articolo