Borse, altra giornata nera. Milano cede oltre il 5 per cento

1' di lettura

A Piazza Affari seduta da dimenticare soprattutto per Intesa Sanpaolo, che ha deciso di non distribuire dividendo in contanti a causa del calo degli utili. Male anche Wall Street

Ennesima giornata in profondo rosso per le Borse europee, che hanno aperto male e chiuso peggio. Tra le piazze peggiori Milano, dove l'indice Mibtel ha ceduto il 5,13 per cento. In tutta Europa sono andati male soprattutto i titoli del settore energetico, penalizzato dal prezzo del petrolio in caduta libera, e di quello bancario. A Piazza Affari nessun istituto di credito si è salvato dalle vendite, da registrare in particolare la debacle di due colossi come Intesa Sanpaolo e Unicredit, che hanno ceduto rispettivamente quasi il 17 e l'11 per cento. Male anche Wall Street, con l'indice Dow Jones in calo del 2 per cento.

Leggi tutto
Prossimo articolo