Alitalia: sciopero selvaggio, aeroporti nel caos

1' di lettura

Fiumicino e Linate si fermano. L'assemblea dei dipendenti dell'Alitalia approva una mozione del comitato di lotta per uno sciopero selvaggio di 24 ore, decisione che spiazza anche i sindacati. Il ministro Matteoli interviene con la precettazione

Fiumicino e Linate fermi, centinaia di passeggeri bloccati a terra, decine di voli cancellati, proteste improvvisate. E' stato caos negli aeroporti italiani dopo lo sciopero selvaggio e improvviso proclamato per 24 ore dal comitato di lotta dei lavoratori Alitalia. Una decisione che ha spiazzato anche i sindacati, con le cinque sigle dissidenti che hanno tentato invano di evitare il blocco. Il governo interviene con la precettazione, il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Altero Matteoli, assicura: "Non consentiremo iniziative illegali".

Leggi tutto
Prossimo articolo