L'Fmi taglia crescita Italia

1' di lettura

Il Fondo Monetario Internazionale ha tagliato le stime di crescita italiane pari a -0,2 per cento nel 2008 e -0,6 per cento nel 2009. Per l'Fmi la situazione economica sta peggiorando, per contrastarla serve un'azione globale

il Fondo Monetario Internazionale taglia le stime di crescita italiane sia per il 2008 sia per il 2009. In un aggiornamento straordinario del World Economic Outlook, il Fondo prevede per l'Italia una contrazione dell'economia dello 0,2 per cento quest'anno e dello 0,6 per cento del 2009. Le stime precedenti erano per una perdita dello 0,1 per cento e dello 0,2 per cento rispettivamente. Per l'istituto di Washington la situazione economica globale sta peggiorando e per contrastarla serve un'azione globale.

Leggi tutto
Prossimo articolo