Crisi economica, la Bce verso un nuovo taglio dei tassi

1' di lettura

Preoccupa la crescita vicina allo zero. Attesa una riduzione di 50 punti base, dal 3,75 al 3,25 per cento. Sarebbe il secondo taglio consecutivo dopo quello del 7 ottobre scorso

Banca Centrale Europea pronta a ridurre ancora il costo del denaro, con un probabile taglio dei tassi d'interesse di 50 punti base. Una nuova sforbiciata, dopo quella del 7 ottobre scorso, già annunciata in qualche modo dal numero uno della Bce, Jean-Claude Trichet, dopo la pubblicazione delle previsioni economiche d'autunno. I dati per il 2009 parlano infati di una inflazione vicina al'optimum del 2 per cento e di un'Europa in piena stagnazione economica e a forte rischio recessione. Nel pomeriggio la decisione.

Leggi tutto
Prossimo articolo