Alitalia, l'offerta c'è. Cai riparte senza il sì dei piloti

1' di lettura

La Cai presenta l'offerta nonostante lo strappo di piloti e assistenti di volo che non hanno firmato l'accordo. Colaninno chiede garanzie per la restituzione del prestito ponte da 300 milioni. Lunedì le assemblee di piloti e steward. Un mese per decidere

Dopo una giornata di passione la Cai ha presentato l'offerta vincolante al commissario di Alitalia, Augusto Fantozzi, per l'acquisizione. Cai si aspetta una risposta entro la prossima settimana. Lo ha deciso il cda della società, che si è riunito sotto la presidenza di Roberto Colaninno, dopo la firma dei contratti da parte di Cgil, Cisl, Uil e Ugl. Resta il no delle cinque sigle autonome Sdl, Avia, Anpac, Anpav e Up. Dalla loro mancata firma secondo Colaninno "non sorgeranno problemi perché hanno firmato le quattro sigle confederali".

Leggi tutto
Prossimo articolo