Tredicesime detassate, Berlusconi frena: fondi scarsi

1' di lettura

Silvio Berlusconi intervenuto al Consiglio generale della Confcommercio ha frenato sull'ipotesi di detassare le tredicesime. Sulla riforma della legge elettorale per le Europee, il premier ha poi ribadito che, senza accordo, si voterà con quella esistente

Dall'assemblea di Confcommercio il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi frena sull'ipotesi di detassare le tredicesime: "Fondi scarsi, il barile è stato raschiato. Ma faremo altro per le famiglie in difficoltà". Sulla riforma della legge elettorale per le Europee, il premier ha poi ribadito che, senza accordo, si voterà con quella esistente. Berlusconi, infine, si è detto soddisfatto per l'approvazione del decreto Gelmini. Ma deluso da quelle definisce le mistificazioni della sinistra

Leggi tutto