Borse europee in calo, Milano cede il 3,5 per cento

1' di lettura

Mercati in caduta libera dopo il crollo di Tokyo, poi a dare un po' di respiro è arrivato l'annuncio di un possibile nuovo taglio dei tassi d'interesse da parte della Bce. In altalena Wall Street

Lunedì negativo per Piazza Affari e il resto d'Europa, con i mercati trainati al ribasso in mattinata dal crollo delle Borse asiatiche. I listini del Vecchio Continente hanno poi recuperato dai minimi di giornata in chiusura, dopo che il presidente della Bce, Jean Claude Trichet, ha ipotizzato un nuovo taglio dei tassi d'interesse nella riunione del 6 novembre. A Milano l'indice Mibtel ha chiuso in flessione del 3,5 per cento. Sotto tiro soprattutto i titoli bancari, con Intesa San Paolo sospesa per eccesso di ribasso a metà mattinata. A Francoforte incredibile exploit di Volkswagen. In altalena Wall Street.

Leggi tutto
Prossimo articolo