Fiducia finita, torna la tempesta: crollano Borse europee

1' di lettura

Sui mercati finanziari si è già esaurita l'euforia seguita all'approvazione da parte dell'Eurogruppo di un piano comune di sostegno alle banche. I timori di una recessione globale, come conseguenza della crisi finanziaria, riportano gli indici sotto

Nuovo tonfo delle borse europee. Passata l'emergenza finanziaria, i mercati si concentrano sui valori dell'economia reale e vedono avvicinarsi lo spettro della recessione. A Milano una seduta da dimenticare con il Mibtel che chiude a -4,95 per cento e lo SP/Mb a -5,33 per cento. Peggio le altre piazze: Parigi, Francoforte hanno perso più del 6 per cento, Londra oltre il 7. Male anche Wall Street dove, sull'onda dei dati negativi delle vendite al dettaglio, il DJ perde oltre il 3 per cento. Sul timore della crisi delle economie, giù anche il prezzo del petrolio a 75 dollari al barile.

Leggi tutto