L'Europa teme la recessione Usa, borse di nuovo in picchiata

1' di lettura

Mattinata in rosso per le borse europee, che sull'onda della chiusura negativa di Wall Street di ieri sera, sembrano aver già interrotto i recuperi dei giorni precedenti. Non sono andati bene nemmeno i mercati asiatici. Nikkei a 1,06 per cento

Dopo l'andamento altalenante delle Piazze asiatiche, prima fra tutte Tokyo che ha chiuso certo con un 1 per cento ma che per quasi tutta la seduta ha esibito un segno negativo bene in evidenza, le borse d'europa sono apparse pessimiste fin dai primi minuti di contrattazione. Per poi anzi allargare di ora in ora le perdite. Gli operatori finanziari, è chiaro, non se la sentono di scommettere su un deciso recupero dei mercati. Anche perché tutti iniziano a fare i conti dell'impatto che la crisi finanziaria avrà sull'economia reale.

Leggi tutto
Prossimo articolo