Borse, Wall Street crolla in chiusura

1' di lettura

Dow Jones perde il 7,87 per cento e il Nasdaq l'8,47 per cento. Contrattazioni chiuse con un altro clamoroso tonfo. Giornata disastrosa anche per le piazze europee: Milano ha perso il 5 per cento. Forti ribassi anche a Londra, Parigi e Francoforte

I timori di recessione sono tornati ad affondare le Borse mondiali. Wall Street ha chiuso pesantemente negativa. L'indice Dow Jones ha perso l'7,87 per cento, il Nasdaq l'8,47 per cento, dopo che il Beige Book della Fed aveva evidenziato una frenata generalizzata dell'economia. Ad appena due giorni dal maxi-rimbalzo dei listini, a New York si torna a respirare aria di profonda crisi. Ma la giornata è stata disastrosa anche per le piazze europee, che hanno visto svanire oltre 350 miliardi di euro di capitalizzazione.

Leggi tutto
Prossimo articolo