Bankitalia: il Paese ristagna, ma non è in recessione

1' di lettura

Lo dice l'ultimo bollettino economico diffuso, in cui si legge che nel secondo trimestre il prodotto interno lordo si è ridotto rispetto al primo. Sembra dunque difficile raggiungere l'obiettivo del rapporto deficit/pil al 2,1 per cento

L'economia italiana è in una fase di ristagno ma non di recessione. Lo dice l'ultimo bollettino economico diffuso dalla Banca d'Italia, in cui si legge che nel secondo trimestre il prodotto interno lordo si è ridotto rispetto al primo. Sembra dunque difficile raggiungere l'obiettivo del rapporto deficit/pil al 2,1 per cento nel 2009. Si riducono anche le spese delle famiglie italiane, contratte dello 0,3 per cento nel primo semestre rispetto ad un anno fa. E mentre i consumi calano, crescono i debiti, soprattutto a causa dell'aumento dei prezzi di consumo e dei rialzi dei tassi di interesse.

Leggi tutto
Prossimo articolo