A settembre cala l'inflazione

1' di lettura

L'Istat: i prezzi crescono del 3,8 per cento dal 4,1 per cento di agosto. Per i beni ad alta frequenza di acquisto rialzo del 5,4 per cento contro il 5,7 per cento del mese precedente. All'origine il calo dei prodotti energetici

L'inflazione a settembre e' scesa al 3,8 per cento, dal 4,1 di agosto. Lo comunica l'Istat confermando la stima preliminare. I prezzi su base mensile scesi dello 0,3 per cento. L'inflazione sui beni ad alta frequenza di acquisto a settembre e' scesa invece al 5,4 per cento, dal 5,7 di agosto. In questo paniere sono inclusi, oltre ai generi alimentari, le bevande, le spese per l'affitto, i beni non durevoli per la casa, i carburanti, i trasporti urbani, i servizi di ristorazione e le spese di assistenza. Frena la crescita dei prezzi di pane e cereali, ma resta sostenuta.

Leggi tutto
Prossimo articolo