Borse. Dizionario della crisi

1' di lettura

Tutti i termini che bisogna conoscere per orientarsi nel mare della crisi internazionale


Una rivoluzione non solo  economica ma anche linguistica. La caduta delle piazze finanziarie di  tutto il mondo ha portato con sé parole che fino a poche settimane fa conoscevano solo gli addetti ai lavori, come subprime, euribor, bond,  rating. Ecco il vocabolario che bisogna conoscere per orientarsi:

ASSET: Termine inglese che si può tradurre con beni materiali o immateriali di un'impresa.

AZIONI: E' un titolo che rappresenta una quota della proprietà di una società (a differenza delle obbligazioni che sono una sorta di prestito). Le azioni vengono quotate in borsa e possono essere  nominative o al portatore.

BCE: Banca centrale europea, che ha sede a Francoforte  (Germania). Definisce e attua la politica economica e monetaria  dell'Unione europea, fissa il tasso ufficiale di sconto che vale per  tutti i Paesi membri e garantisce la stabilità dei prezzi. Il  presidente è Jean Claude Trichet.

BANCA D'AFFARI: E' un istituto di credito che, diversamente  delle banche commerciali, non permette depositi, ma offre servizi di  alto livello e specula con elevato rischio. Le banche d'affari come  Lehman Brothers, Goldman Sachs e Morgan Stanley, sono considerate fra  le maggiori responsabili dell'attuale crisi finanziaria.

COMMERCIAL PAPERS: Sono obbligazioni a breve  emesse dalle aziende, finalizzate a coprire necessità di breve  periodo. Si tratta in genere di titoli sicuri.

DEFLAZIONE: Situazione economica in cui si registrano tassi di  inflazione negativi e i prezzi calano.

ECOFIN: L'insieme dei Ministri dell'Economia e delle Finanze  dei 27 stati membri dell'Ue. Si riunisce una volta al mese a Bruxelles o a Lussemburgo, e una volta ogni sei mesi nel paese che in quel  momento detiene la presidenza del Consiglio Ue.

EURIBOR: Euro Interbank Offered Rate è il tasso medio a cui  avvengono le transazioni finanziarie in euro tra le grandi banche  europee. E' stato creato contestualmente all'euro il primo gennaio 1999.

EUROGRUPPO: Riunisce i ministri dell'Economia e delle Finanze  degli Stati membri dell'Ue che hanno adottato l'euro, attualmente 15.  Ha carattere informale e si svolge alla vigilia di una riunione  dell'Ecofin; il presidente in carica e' il premier lussemburghese  Jean-Claude Juncker.

FED: Federal Reserve (Bank), o semplicemente Fed, è la Banca  Centrale degli Stati Uniti.

HEDGE FUND: Fondi di investimento ad alto  rendimento e ad alto rischio, che nascono negli Stati Uniti negli anni Cinquanta. La legge americana impone che gli investitori abbiano un  patrimonio di almeno un milione di dollari o entrate nette per oltre  200.000 dollari e che il numero dei soci non sia superiore a 99. Si  stima che vi siano oggi almeno 10.000 fondi hedge nel settore, per un  giro d'affari di 2.000 miliardi di dollari.

INDICE DI PATRIMONIALIZZAZIONE: Misura percentualmente il  finanziamento dell'impresa ottenuto con mezzi propri piuttosto che di  terzi. Tanto più elevato è l'indice tanto più l'impresa si  autofinanzia e meno ricorre a fonti esterne. Due i principali indici  menzionati in questi giorni sulla stampa, relativamente alla patrimonializzazione delle banche: Tier 1 capital e Core tier 1.

INFLAZIONE: Crescita del livello dei prezzi che si verifica in  modo generalizzato su tutti i prodotti.

NAZIONALIZZAZIONE: Passaggio di attività produttive dal  settore privato al settore pubblico attraverso provvedimenti di  carattere legislativo.

OBBLIGAZIONI: O bond. E' un prestito, per una  somma e una data determinate, concesso dall'investitore a un emittente che può essere uno stato (titoli di stato, come Bot e Cct), un ente  pubblico, o una società privata. L'obbligazione garantisce un  rendimento a chi lo acquista e la restituzione della somma alla  scadenza.

RATING: Ovvero, valutazione. Misura il grado di solvibilità attribuito all'emittente (ad es. uno Stato o un'impresa) da parte di  agenzie specializzate, e si traduce in un giudizio sintetico (ad  esempio AAA). Le agenzie di rating più importanti sono Moody's,  Standard & Poor's e Fitch.

STAGFLAZIONE: Combinazione dei termini stagnazione e  inflazione: è la situazione nella quale sono insieme presenti sia un  aumento generale dei prezzi (inflazione) che una mancanza di crescita  dell'economia in termini reali (stagnazione economica).

SUBPRIME: I mutui subprime sono quelli concessi alle persone  meno facoltose e perciò con un elevato rischio di mancato rimborso delle rate. Negli Stati Uniti pesano per il 10% del mercato, mentre in Europa, tranne che in Inghilterra, il fenomeno è marginale.

Leggi tutto
Prossimo articolo