Bce: "I governi rispettino il Patto di stabilità"

1' di lettura

La situazione di incertezza straordinaria rende difficile fare valutazioni delle prospettive economiche a breve-medio termine. Lo scrive la Bce, evidenziando una graduale ripresa nel 2009

La situazione di incertezza ha reso difficile fare valutazioni delle prospettive economiche a breve-medio termine. Lo ha scritto la Bce nel Bollettino mensile, evidenziando che il calo dei prezzi del petrolio e la crescita delle economie emergenti potrebbero sostenere una graduale ripresa nel 2009. La crisi americana, tuttavia, avrà ripercussioni su tutta l'economia mondiale. La Banca centrale ha evidenziato, inoltre, che quattro paesi dell'area euro, Grecia, Francia, Italia e Portogallo, non sono riusciti a rispettare gli obiettivi di saldo di bilancio.

Leggi tutto
Prossimo articolo